Spezzatino con patate, vino rosso e timo

Lo spezzatino di carne è uno dei miei piatti preferiti! Mi ricorda tanto quando la domenica mamma lo preparava a casa, e ne ero (sono..!!) veramente golosa. È una delle ricette che, una volta che sono andata a vivere da sola, ho subito chiesto a mia mamma di insegnarmi! Non vi dico quante volte mi sono ritrovata al telefono con lei a metà di una preparazione ed in preda a dubbi esistenziali!

Ad esempio, venerdì le ho chiesto in quanti avrebbero mangiato con 600gr di bocconcini di manzo, e lei subito “beh, 2-3” io.. non ci credevo! mi sembrava troppo poca la resa, e invece mi sono dovuta ricredere! oggi in tre ce lo siamo spazzolato tutto!! È anche vero che abbiamo mangiato solo quello, quindi magari come secondo “vero” avrebbe reso di più!
In ogni caso.. sono stata molto orgogliosa del mio spezzatino!

Ingredienti per 3 persone se piatto unico, 4-5 se secondo piatto:

  • 600 gr di bocconcini di manzo (una volta ho comprato direttamente la polpa e l’ho spezzettata io, era meno grassa dello spezzatino già “spezzettato”)
  • 1 Scalogno medio/grande (ma va benissimo anche la cipolla dorata)
  • 3 patate medio/grandi
  • farina q.b.
  • vino rosso 1 bicchiere
  • olio extra vergine di oliva
  • timo (sarebbe perfetto fresco, io ne ho da parte secco preso a casa di mia mamma)
  • dado o granulare per il brodo.

La carne va preparata, ovvero occorre togliere (se c’è) il grasso in eccesso e tagliarla a tocchettini regolari a proprio gusto, a me piacciono piccoli, tipo da 2-3 cm per lato circa. In questo modo la carne verrà morbidissima e tenera. Dopo questa “bonifica” infarinate i bocconcini
Tritare lo scalogno e metterlo nella pentola a pressione con un po’ d’olio.
Lasciar dorare lo scalogno ed aggiungere quindi la carne infarinata. Far soffriggere la carne, e quindi sfumare col vino. Si creerà una invitante cremina grazie alla “cooperazione” di farina e vino.
In questa fase bisogna stare attenti affinché non rimanga farina attaccata al fondo della pentola.
Con la paletta di legno strofinare bene il fondo, muovendo la carne, e facendo in modo che la pentola rimanga pulita.

Quando la carne sarà dorata, aggiungere acqua fino a coprire la carne e un dado e mezzo di brodo vegetale (o l’equivalente di granulare). Aggiungere le foglie di qualche rametto di timo e chiudere la pentola a pressione.
Far cuocere a fuoco basso per 15 minuti circa dal fischio.

Nel frattempo sbucciare le patate e tagliarle a tocchetti.

Dopo i 15 minuti di cottura aprire la pentola (quando possibile) ed aggiungere le patate.
assaggiare il brodo per capire se è giusto di sale, ed eventualmente aggiungere sale o altro brodo.
se non c’è abbastanza liquido aggiungerne un po’, facendo attenzione che il brodo non sia troppo.

chiudere e far cuocere per altri 10 minuti dal fischio della pentola.

Servire con dell’ottimo pane, perché sarà praticamente impossibile resistere alla “scarpetta”

…Buon appetito!!!!!


2 thoughts on “Spezzatino con patate, vino rosso e timo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *