Pensieri a Colori

Da FoodBlog a FoodBook..

la passione per la cucina ce l’ho da sempre.

quella per i food blog invece, è nata da quando devo cucinarmi da sola i pasti, quindi diciamo più o meno da 4-5 anni! Prima infatti, mi dilettavo solo in dolci, ma in “cene intere” (insomma, finchè vivi con i tuoi nemmeno ti capita no?)

Beh.. nella mia lista dei preferiti la voce “ricette” è veramente molto nutrita. Ad alcuni sono più affezionata, ed ho deciso di linkarli nel mio blogroll. Tra questi c’è Il Pasto Nudo. Questo blog è nella lista dei miei preferiti da tantissimo. Mi ha sempre affascinato fare il pane, e Sonia non solo ha postato tantissime ricette, e condivide questo amore per la panificazione. Sonia è al momento, la mia piccola “wikipedia” per quanto riguarda la pratica dell’allevare una pasta acida (o pasta madre).

Io non ho ancora deciso di “partire” ma so che quando lo farò (e lo farò, lo so!!) userò tutte le informazioni preziose che lei ha raccolto.

In generale, mi piace molto il fatto che c’è uno studio davvero molto attento sugli argomenti che tratta. Se una farina è migliore di un’altra, o se in una ricetta è meglio abbassare il forno dopo un tot di minuti, non si limita a scriverlo. Ti spiega anche il perché!

Ora, dal suo fantastico foodBlog sta nascendo un fantastico progetto per raccogliere in un libro alcune sue ricette.

Il libro uscirà su Amazon, ed è stato prodotto autonomamente. Questa cosa mi piace molto, e voglio aprofittare di questo piccolo spazio, se pur non ancora molto trafficato, per aprire una piccola finestra su questa iniziativa.

questo è il banner che pubblicizza il libro. Lo posto in questo articolo, e lo lascio anche qui sul sito in bella vista. Alla fine, i libri di cucina servono sempre no..?

il libro del pasto nudo

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *