Piatto Unico,  Secondi,  Verdure

Strudel salato di verdure

Questa ricetta l’avevo già provata qualche settimana fa.
avevo il frigo mezzo vuoto (così come oggi..) ma provvidenzialmente avevo un rotolo di pasta sfoglia pronta (come oggi..)

ok, in effetti il rotolo di sfoglia che avevo oggi c’era perchè questa ricetta mi era piaciuta molto, e volevo rifarla.. quindi di provvidenziale c’è un pò meno. Il fatto che nel frigo ci sia poca roba però è vero!

Questa ricetta è ottima se avete nel frigo una melanzana, due zucchine e cipolla o scalogno. Io avevo anche dei cubetti di speck e del formaggio. Vi assicuro che il risultato è da leccarsi i baffi!!

Si può prevedere sia come piatto unico, sia come secondo facendo porzioni più piccole.

 

Ingredienti per riempire una sfoglia pronta:

  • Un rotolo di pasta sfoglia (oppure della sfoglia o briseè preparata da voi!) io oggi ne avevo una integrale
  • Due zucchine
  • Due melanzane piccole
  • Mezza cipolla rossa
  • Speck in cubetti
  • Formaggio stagionato a vostro piacere
  • Sale e pepe
  • Semi di papavero
Ho affettato le melanzane ottenendo delle rondelle e le ho messe a strati in uno scolapasta spolverando di sale ogni livello. Ho coperto le melanzane con un piatto e ci ho messo sopra un peso (il barattolo del sale) in modo da far perdere l’amaro alle melanzane.
Andrebbero lasciate a scolare 40 minuti o anche un’ora. In alternativa si possono mettere a mollo in acqua salata anche solo per 10-15 minuti, e poi strizzare bene con le mani. L’effetto è lo stesso.
Mentre le melanzane scolavano, ho tagliato a tocchetti le zucchine e le cipolle a rondelle.
Ho acceso il forno a 200° gradi in modo che si scaldasse per il momento di infornare.
Ho messo un cucchiaio di olio extravergine di oliva in una padella e poi ho versato le cipolle e lo speck. Quando le cipolle hanno preso un aspetto appassito, ho aggiunto le zucchine e le melanzane. Ho coperto ed ho lasciato cuocere a fuoco basso per 10-15 minuti mescolando frequentemente.
Nel frattempo ho tagliato a dadini del formaggio (tipo asiago).
Ho spento il fuoco sotto le verdure cotte, ed ho tirato fuori dal frigo la sfoglia.
L’ho stesa e punzecchiata con una forchetta. Quindi ho messo la sfoglia in una teglia con una superficie più piccola in modo da avere una “ciotola” di sfoglia.
Ho versato le verdure nella sfoglia, ho dato una grattata di pepe nero col macinino, ed ho aggiunto il formaggio. Aiutandomi con la carta da forno chiuso la sfoglia per una delle lunghezze e poi ho ripiegato i due estremi più corti ripiegandoli leggermente.
Ho spennellato la sfoglia con dell’acqua e ho spolverizzato con dei semi di papavero.
Ho infornato per 35 minuti fino a quando l’odore per casa non s’è fatto irresistibile.
Ho spento il forno, aperto un pò lo sportello e resistitio ancora per 5-7 minuti prima di tirare fuori lo strudel e tagliarlo. In questo modo si sbriciola meno.

Il risultato è davvero notevole! Il formaggio più saporito in contrasto con le verdure più delicate… la sfoglia croccante contro il morbido del ripieno..!

Insomma, questo piatto è davvero sfizioso 🙂

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *